Articoli

ACCORDO ABI-CONFINDUSTRIA PER LA RIPRESA: PROROGA AL 31 MARZO 2015 DELLA MORATORIA DEI DEBITI BANCARI DELLE PMI

Il 30 dicembre 2014 Confindustria, Abi e le altre rappresentanze d'Impresa hanno sottoscritto l'Accordo per la Ripresa, con l'obiettivo di continuare a sostenere le Imprese in questa delicata fase congiunturale.

L'Accordo per la Ripresa dispone la proroga al 31 marzo 2015 dell'Accordo per il Credito 2013, già oggetto di proroga nel luglio scorso, che prevede la possibilità di: sospendere il pagamento della quota capitale delle rate di mutuo e delle operazioni di leasing; allungare la durata di mutui e anticipazioni bancarie; concedere finanziamenti connessi ad aumenti di mezzi propri da parte delle Pmi.

Viene altresì prorogato al 31 marzo 2015 il periodo di validità dei due Plafond finalizzati a favorire lo smobilizzo dei crediti vantati dalle imprese nei confronti della Pubblica amministrazione (Plafond crediti Pa) e il finanziamento dei progetti imprenditoriali di investimento (Plafond progetti investimenti Italia).

Le Associazioni di Banche e Imprese si sono inoltre impegnate a lavorare insieme nei primi tre mesi dell'anno per definire nuove misure per sostenere finanziariamente le Pmi in temporanea difficoltà finanziaria e per promuovere la definizione di interventi, anche agevolativi, da parte del Governo in grado di favorire la realizzazione delle misure di sostegno.

L'Accordo per la Ripresa fa da ponte tra la moratoria 2013 e le nuove misure che verranno definite entro marzo 2015 e si è reso necessario al fine di valutare l'impatto sugli operatori di mercato nazionali del mutato scenario regolamentare bancario europeo, degli esiti dei test di valutazione sugli istituti creditizi italiani e delle misure Bce volte a favorire l'afflusso di credito all'economia reale.

Il testo dell'Accordo per la Ripresa è pubblicato nel sito Confindustria.

Print Power

Perché scegliere la carta? Perché la comunicazione su carta dovrebbe far parte della vostra strategia di comunicazione?

Two Sides

Naturale, rinnovabile, riciclabile: il lato verde della carta Campagna informativa contro i luoghi comuni

ItaliaGrafica

Rivista della stampa e dell'imballaggio, Organo ufficiale di Assografici

Assografici

 

aderisce a...

Associazione Nazionale Italiana Industrie Grafiche, Cartotecniche e Trasformatrici Piazza Castello 28, 20121 Milano · Tel. +39 02 4981051 · Fax +39 02 4816947 · C.F. 02116820156

Privacy Policy